Nessun prodotto nel carrello.

Image Alt

The Mask Palc

La cosmesi coreana è un fenomeno molto solido che poggia il suo successo su componenti strutturali solide. Cultura, tradizione, tecnologia, design e natura sono continuamente mixate e sofisticate per ottenere ricette sempre nuove, ideali per soddisfare l’insaziabile fame di novità del mercato interno. L’ideale di bellezza coreano è quello di una pelle perfetta, priva di impurità, bianca e splendente. Avere un viso perfetto è l’indispensabile viatico per il successo sociale, la carriera e in generale la realizzazione del sé. Questa pressione culturale ha stimolato un’intensa domanda di prodotti per la cura della pelle del viso e quando il Paese, in seguito alla rivoluzione industriale, ha raggiunto il giusto livello di benessere e prosperità, l’industria della cosmesi è esplosa. Basti pensare che il mercato interno di cosmesi in Corea vale 9 Miliardi di dollari per una popolazione che è composta da appena 50 milioni di abitanti, mentre il mercato USA vale 5 Miliardi di dollari per una popolazione di più di 325 milioni di abitanti. Le donne coreane sono le più esigenti e le più intense consumatrici di cosmesi del mondo, con una media di 27 prodotti utilizzati al mese contro i 4/5 di una donna occidentale. Si consideri che le bambine coreane cominciano a prendersi cura della propria pelle, dall’età di 6 anni. Per questo le aziende produttrici coreane investono in Ricerca e Sviluppo innovando costantemente il panorama delle formulazioni. A partire dal 2012 i coreani si sono rivolti all’Occidente e hanno cominciato ad approcciare il mercato americano. Il successo è stato travolgente e oggi in America spuntano negozi di prodotti di bellezza coreani ad ogni angolo.

 La cosmesi coreana utilizza gli estratti botanici dell’emisfero orientale utilizzando principi attivi nuovi per i consumatori occidentali che ne vivono tutto il fascino legato all’Oriente e alla novità.  La k beauty ha portato una ventata di freschezza e novità con ingredienti sconosciuti e con l’utilizzo inedito di componenti che mai prima sarebbero entrati nella formulazione di una crema cosmetica. Si pensi al grande successo che maschere e creme a base di ortaggi hanno riscosso sui mercati: pomodori, broccoli, spinaci, carote,  cetrioli, alghe, tutti insieme per una spremuta di verde che aiuta la pelle a trovare il tanto desiderato effetto glass skin.  L’industria cosmetica coreana ha la caratteristica di utilizzare ingredienti naturali, non creati in laboratorio ed è sempre alla ricerca dell’ingrediente più innovativo: sono i coreani che hanno lanciato l’uso della bava di lumaca in cosmesi, che formulano con estratti di guano dei nidi degli uccelli, che hanno creme con il grasso ricavato dalla criniera dei cavalli, che usano il veleno di ape e l’estratto di uova di salmone. Inoltre, hanno una flora ricchissima e tante varietà autoctone differenti dall’occidente come la centella asiatica, la pulsatilla coreana e il pepe del Sichuan. I coreani mirano non solo al un effetto benefico per la pelle, ma in generale a dare benessere a tutto l’organismo attingendo a una visione olistica della bellezza e della salute. Le formule di k beauty sono molto sofisticate, includono moltissimi ingredienti, le quantità sono dosate in modo molto attento per ottenere risultati visibili. In particolare c’è molta attenzione agli aspetti aromaterapici, alle consistenze e ai colori. Ampoule rosa, verdi, cosmetici blu e gialli, tutto concorre a creare delle routine piacevoli e performanti. Altro aspetto di punta della cosmesi coreana è la maniacale attenzione per il design. I prodotti non solo devono essere efficaci ma anche belli e tutti i brand investono nello sviluppo di packaging innovativi che, negli ultimi trend, sono sempre più green ed eco sostenibili. I brand più teen si caratterizzano per il loro design kawai: adorabili pupazzetti che contengono i cosmetici e packaging divertenti e colorati per le milioni di maschere che propone il mercato.

La cosmesi coreana è tecnologicamente avanzata, innovativa, usa ingredienti naturali e sfrutta il design per essere bella e accattivante…il tutto con un rapporto qualità prezzo eccezionale.

 

Primo punto vendita interamente dedicato ai prodotti di bellezza coreani.